Categoria: Altri Enti

Con un nostro articolo del 12 novembre scorso abbiamo dato notizia dell’iniziativa dell’Inrim, ente di ricerca con sede a Torino, di mettere all’asta 3200 volumi presenti nella propria biblioteca, al prezzo base di 1000 euro.

Poco prima di Natale abbiamo ricevuto un comunicato sulla vicenda, che di seguito, riportiamo con non poco piacere.

“La cultura non va alienata! È stato questo il pensiero immediato di alcuni precari dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica alla lettura del bando, pubblicato sul sito dell’Ente, per “l’alienazione dei beni di natura bibliografica di proprietà dell’INRiM”. Da qui la decisione di organizzarsi insieme ad altri colleghi e amici precari per aggiudicarsi la proprietà della biblioteca dell’istituto di Metrologia Gustavo Colonnetti (IMGC).

Il piccolo “comitato di recupero” si è aggiudicato, in data 25 novembre 2015, il materiale bibliografico dell’IMGC. Romanticamente, si potrebbe dire che i giovani precari (della ricerca e non) si sono presi  carico di tutelare un pezzo di storia dell'INRiM, sebbene lo Stato non tuteli i precari.

Benché il CdA dell’INRiM avesse deciso, in caso di asta deserta, di mettere in moto altre dinamiche di distribuzione dei volumi prima di procedere al macero, il comitato ha seguito la procedura del bando per potersi aggiudicare l’interessante insieme di testi, che spaziano tra le più varie discipline fisiche, ingegneristiche, chimiche e che, pur mostrando i segni del tempo, vale la pena conservare.

A seguito dell’aggiudicazione, il comitato ha anche stabilito il destino dei volumi. Parte delle monografie sarà ripartita tra i partecipanti all’asta, a seconda degli interessi personali e professionali. I volumi rimanenti verranno messi in vendita al personale INRiM (strutturato e non) per raccogliere fondi per progetti no-profit.

L’elenco dei volumi disponibili e le modalità di acquisto saranno comunicate al più presto una volta terminate le  operazioni di sgombero della biblioteca.

Per il “Comitato di Recupero” - Coordinamento Precari INRiM

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più