17. 01. 2018 Ultimo Aggiornamento 16. 01. 2018

Scatti stipendiali: il governo per docenti e ricercatori universitari ricorre alla politica del «vorrei ma non posso»

Immediatamente dopo l’affossamento a Palazzo Madama dell’emendamento n. 55.21, primo firmatario Francesco Verducci (Pd), è cominciata a circolare la voce, ripresa anche da autorevoli organi di stampa, che la questione non era ancora chiusa perché alla Camera sarebbe stata nuovamente oggetto di discussione.

Leggi Tutto

Il futuro dei ricercatori precari degli Epr? Nelle mani dei ministri vigilanti

Per alcune centinaia di ricercatori precari degli enti pubblici di ricerca che possono finalmente sorridere, diverse migliaia sono più che mai arrabbiati. Ma perché – qualcuno potrebbe chiedere – i precari degli Epr non sono tutti uguali? E no, non lo sono affatto perché, forse non tutti sanno, che a vigilare (il più delle volte, si fa per dire) sull’operato gestionale dei 20 enti pubblici di ricerca - finanziati dallo Stato e, quindi, dai cittadini - non è un solo ministero ma ben sette (salvo miglior conteggio)!

Leggi Tutto

Che Madre Terra sia clemente con noi anche nel 2018

Da tempo si sente parlare di un’ondata di caldo in Groenlandia con piogge e fusione di ghiacci in inverno. In Antartide due ghiacciai, detti dell’Apocalisse, ognuno grande più o meno come la Francia, fanno da argine a gran parte della calotta polare antartica. Costituiscono una tale quantità di ghiaccio che, se riversata negli oceani, alzerebbe di almeno 3 metri il livello del mare e sommergerebbe tutte le città costiere del Pianeta. Si sta cercando di stabilire la velocità e le modalità con cui eventualmente i due ghiacciai collasseranno. Per questo si sono ripercorse tutte le ere geologiche con particolare attenzione alla parte conclusiva dell’ultima era glaciale, quando le temperature globali si attestarono più o meno ai livelli attuali. Si è scoperto che, proprio come sta avvenendo in questi giorni, circa 11.000 anni fa i ghiacciai dell’Apocalisse crollarono improvvisamente allagando le coste del mondo.

Leggi Tutto

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più