Giornale on-line fondato nel 2004

Domenica, 14 Apr 2024

Redazione

“Comitato Nazionale Italiano per il collegamento fra il Governo Italiano e l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura“. E’ il chilometrico nome di un ente pubblico,

più brevemente “Comitato Fao”, vigilato dal ministero delle Politiche Agricole.

Dall’ultima relazione della Corte dei conti sulla gestione del “Comitato” si apprende che: non ha un solo dipendente; si avvale di un plotone di co.co.co; ottiene un contributo dallo Stato di circa 250 mila euro (750 mila, nel 2006); il ridotto numero di riunioni (pari a 4) del cda nel 2008 è espressione speculare di scarsa attività, che dovrebbe essere svolta da un presidente, un direttore generale, una giunta esecutiva e un collegio dei revisori.

"Dulcis in fundo" il “Comitato” avrebbe dovuto cessare per sempre la sua scarsa, se non inutile, attività fin dal 2008, ai sensi della legge n. 133/2008. Ad oggi, continua tranquillamente a esistere e per questo ha tutte le ragioni per affermare di essere sopravvissuto alla morte. Miracoli simili accadono solo in Italia.

empty alt

Festa della Resistenza a Roma, dal 23 al 25 aprile

Dal 23 al 25 aprile, a Roma sarà ancora Festa della Resistenza. Per il secondo anno consecutivo, nella...
empty alt

Mercato immobiliare sotto stress a causa del caro mutui

Nulla di strano che uno dei capitoli dell’ultimo Outlook dedicato all’economia internazionale il Fondo...
empty alt

“Basta favori ai mercanti d’armi!”, una petizione popolare da sottoscrivere

Il 21 febbraio scorso, il Senato della Repubblica ha approvato un disegno di legge per cancellare...
empty alt

Isabella Lugosky-Karle e il Nobel negato

Il 3 ottobre del 2017, all’età di 95 anni è deceduta Isabella Lugosky-Karle, ricercatrice che...
empty alt

Nuovo censimento delle piante in Italia, in più 46 specie autoctone e 185 aliene

Secondo il nuovo censimento delle piante in Italia, che ha aggiornato i dati del 2018, sono 46 in...
empty alt

Le contraddizioni della storia e della politica

Gli anni '60 noi li ricordiamo giustamente come anni di grandi cambiamenti e di libertà; per tante...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top