22. 08. 2017 Ultimo Aggiornamento 20. 08. 2017

Russia e Cina alleate nella grande partita economica dell'Artico

articoL’Artico, il Grande Nord celebrato da poeti e geografi, è l’ultimo spicchio di terra rimasto da scoprire, letteralmente. Questa scoperta si sta compiendo da diversi anni, da quando lo scioglimento dei ghiacciai sta liberando enormi porzioni di territorio che rendono la terra dei ghiacci non solo più facilmente navigabile, ma consentono ai mezzi dell’uomo di avventurarsi alla ricerca delle straordinarie risorse naturali che qui sono custodite. Risorse alimentari – grandi banchi di pesce – e soprattutto energetiche, visto che le stime ipotizzano che sotto il ghiaccio sempre più sottile dell’Artico siano custodite enormi riserve energetiche di petrolio e gas. Si dice addirittura il 25-30 % del totale.

Leggi Tutto

Dall’Università di Pavia, un algoritmo per prevedere eventi terroristici

Il 5 giugno scorso, un team del laboratorio di data science dell'Università di Pavia, coordinato dalla professoressa Silvia Figini, ha presentato a Roma, presso il Dipartimento delle informazioni per la sicurezza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, i risultati di una ricerca finalizzata all’elaborazione di modelli di rischio basata sull’analisi dei dati in grado di prevedere eventi terroristici.

Leggi Tutto

La riscossa dell’acciaio europeo rischia di avere vita breve

La tenue ripresa europea sembra giovi al mercato continentale dell’acciaio, almeno secondo le ultime rilevazioni diffuse di recente da Eurofer, l’associazione dei produttori europei che proprio questa settimana ha indetto l’European steel day, l’edizione 2017 dell’appuntamento che i produttori dedicano a illustrare le sfide che attendono il settore.

Leggi Tutto

Il Miur tace, ma su cattedre Natta e chiamate dirette si accende il dibattito

Delle “cattedre Natta” (come anche di chiamate dirette et similia) su questo giornale ci siamo occupati più volte, sin da quando hanno fatto capolino all’orizzonte dell’ordinamento universitario e ogniqualvolta sull’argomento si profilava qualche novità di sorta. Da ultimo, la scorsa settimana, abbiamo riportato le infuocate dichiarazioni del presidente dell’Infn, Fernando Ferroni, che ne ha parlato quasi come di un’araba fenice, di cui si suole ripetere “che ci sia ognun lo dice, dove sia nessun lo sa”.

Leggi Tutto

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più