Giornale on-line fondato nel 2004

Mercoledì, 17 Lug 2024

Con ordinanza n. 27363, pubblicata il 26 settembre 2023, la Corte di cassazione – Sezione Lavoro – ha respinto il ricorso avverso la decisione n. 277/2020 con la quale la Corte di appello di Palermo aveva annullato la sentenza del Tribunale di Palermo n. 2723/2019, che aveva dichiarato illegittimo il licenziamento per giusta causa intimato dal datore di lavoro a un dipendente – per inciso – col ruolo di Capo del Personale, Responsabile della Prevenzione e Corruzione e Responsabile della Trasparenza dell’ente di appartenenza.

La vicenda trae origine dal comportamento tenuto dal Capo nei confronti di due sue dipendenti, ritenuto, sia dalla Corte territoriale che dalla Suprema Corte, oggettivamente offensivo, “da valutare per la volgarità dei gesti compiuti – anche il relazione al ruolo da costui rivestito – nella prospettiva del datore di lavoro che viene a conoscenza di simili ‘attenzioni’ verbali e fisiche verso le proprie dipendenti, nonché per la contrarietà alle basilari norme della civile convivenza e dell’educazione”.

Disattesi tutti i motivi addotti dal ricorrente, la Corte di cassazione, nel rigettare il ricorso, ha altresì condannato lo stesso ricorrente al pagamento a favore dell’ente controricorrente delle spese del giudizio di legittimità, nonché al versamento dell’ulteriore importo a titolo di contributo unificato.

Rocco Tritto
rocco.tritto@ilfoglietto.it

empty alt

Presidenza Cdc: “Legge Nordio lede i principi dello Stato di diritto”

Continuano le prese di posizione contro il disegno di legge proposto dal Guardasigilli, Carlo...
empty alt

Gonnella (Antigone): “Il ddl sicurezza stravolge il sistema penitenziario”

“Nei prossimi giorni potrebbe arrivare in aula, alla Camera dei Deputati, il ddl sicurezza, una...
empty alt

Stagione Lirica di Padova al via con la Nona Sinfonia di Beethoven

«Abbracciatevi, moltitudini! Questo bacio vada al mondo intero!». Un messaggio universale di...
empty alt

“Madame Luna”, film svedese che mostra ciò che la civile Italia finge di non conoscere

Madame Luna, regia di Daniel Espinosa, con con Meninet Abraha (Madame Luna), Hilyam...
empty alt

Parkinson, scoperta nuova mutazione genetica associata alla malattia

Uno studio internazionale coordinato dall’Università del Massachusetts, al quale hanno partecipato anche...
empty alt

Creatività scientifica femminile. “I geni che saltano” di Barbara McClintock

Fino alla fine degli anni Quaranta, si pensava che il genoma, il patrimonio genetico di un...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top