Giornale on-line fondato nel 2004

Mercoledì, 21 Feb 2024

Il Consiglio delle sezioni d’Abruzzo di Italia Nostra, con un comunicato stampa diffuso oggi, dichiara di prendere in parola “le Associazione regionali dei balneatori d’Abruzzo che sulla stampa hanno affermato che ‘le spiagge libere restano inalterate e non ci sarà alcun ticket per accedervi, anzi che collaboreranno a tenerle pulite e ad evitare sovraffollamenti’.

“Questo principio – prosegue il comunicato - è del tutto irrinunciabile per chi, come noi, ha a cuore il bene comune e da anni si batte per la tutela della splendida costa che da Martinsicuro si sviluppa fino a Vasto, attraversando paesaggi di incomparabile bellezza. Italia Nostra si batterà, insieme alle altre Associazioni ambientaliste, in tutte le sedi istituzionali ed anche legali per affermare la propria contrarietà alla estensione delle attuali concessioni alle spiagge libere, anche in via temporanea, poiché sarebbe un danno alla comunità dal momento che le spiagge libere sono molto esigue rispetto alle concessioni private”.

Italia Nostra, invece, precisa che non ha nulla in contrario per una consistente riduzione dei canoni concessori, relativamente alla stagione balneare 2020, per far fronte alle ormai certe perdite di capienza, che saranno causate dal distanziamento cui i bagnanti dovranno attenersi per la tutela della salute pubblica.

Infine, Italia Nostra, “di fronte alla situazione venutasi a creare in seguito alla pandemia causata dal COVID -19 chiede alla Regione Abruzzo di voler coordinare un incontro con i Sindaci della costa ed i rappresentanti dei balneatori, in presenza delle Associazioni ambientaliste, quali portatori d’interessi diffusi dei cittadini per confrontarsi e redigere un regolamento per un accesso sicuro alle spiagge libere, tenendo presenti le diverse caratteristiche delle stesse con una diversa capienza della presenza umana e nel rispetto delle norme”.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

empty alt

Anche nell’Eurozona il denaro contante perde fascino

Anche nell’Eurozona il contante perde fascino. Se ancora sfiora il 60 per cento la quantità di...
empty alt

Medici Isde e Plastic Free in difesa di salute e ambiente per l’eccesso di plastica

L’eccesso di plastica e soprattutto i suoi frammenti non rappresentano oggi solamente un problema...
empty alt

Contratto comparto Sanità, dalla Corte dei conti disco verde con raccomandazioni

Le Sezioni riunite della Corte dei conti, in sede di controllo, nell’adunanza del 15 febbraio...
empty alt

Recenti elezioni nel mondo: tira una brutta aria in Europa e anche in Asia

Settimana di elezioni quella passata. Si è votato nel ballottaggio per il Presidente della...
empty alt

Rosalind Picard, pioniera dell’IA per decifrare lo stato fisico ed emotivo delle persone

“Ho scritto il libro Affective Computing nel 1997, per far capire che era importante per il futuro...
empty alt

Va risarcito per “straining” chi è costretto a lavorare sotto stress

Come noto, il termine straining (dal verbo inglese “to strain”, mettere sotto pressione,...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top