20. 10. 2021 Ultimo Aggiornamento 20. 10. 2021

Scienziate che hanno combattuto i virus. Gertrude Belle Elion

Categoria: Il Foglietto

Gertrude Belle Elion è la Nobel che ha creato i primi farmaci contro il virus dell’herpes e dell’HIV.

Nata a New York nel 1918 da una famiglia ebrea, all’età di 15 anni, dopo la morte del nonno colpito dal cancro, ha deciso di dedicarsi alla ricerca.

Si è laureata in biochimica nel 1937 allo Hunter College di New York e nei 7 anni successivi ha lavorato in diversi laboratori insegnando anche fisica e chimica nelle scuole superiori.

Nel 1944 entrò ai Burroughs Wellcome Laboratories, una delle maggiori industrie farmaceutiche americane, iniziando una proficua collaborazione con George G. H. Hitchings.

Il loro metodo di ricerca fu davvero innovativo: consisteva in un accurato esame delle differenze tra la biochimica delle cellule umane normali e quella delle cellule tumorali, dei batteri, dei virus e di altri agenti patogeni.

Studiate le differenze con cui sintetizzano i nucleotidi necessari alla formazione dei loro acidi nucleici, e quindi alla loro moltiplicazione, prepararono sostanze che, essendo simili alle basi che entrano nella molecola dei nucleotidi, bloccano specificamente gli enzimi preposti a tale sintesi.

I loro farmaci distruggevano o inibivano l'attività riproduttiva degli organismi patogeni senza intaccare le funzioni degli individui ospitanti: l’acicloguanosina è utilizzata per le infezioni da HERPES e la pirimetamina per la MALARIA.

L’allopurinolo è impiegato nella profilassi della GOTTA; la mercaptopurina è usata per trattare la LEUCEMIA; l’azatioprina è indicata per prevenire il RIGETTO degli organi trapiantati e nel trattamento dell’ARTRITE reumatoide.

Dal 1967 al 1983 Gertrude Elion ha guidato il dipartimento di terapia sperimentale della Burroughs Wellcome.

Dopo la pensione ha continuato a lavorare a tempo pieno in laboratorio e nel 1985 ha coordinato i lavori per lo sviluppo dell’azidotimidina (AZT) il primo farmaco per il trattamento dell’AIDS.

Fino a pochi anni prima di morire, ha insegnato farmacologia e medicina sperimentale alla Duke University. Ha inoltre collaborato attivamente con l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il National Cancer Institute e l’American Association for Cancer Research, di cui nel 1983 è divenuta presidente.

Nel 1988, Gertrude Elion, George Hitchings e James W. Black hanno ottenuto il premio Nobel per la medicina per le ricerche sull'ACICLOVIR, il farmaco ad azione virale che ha avuto largo impiego contro le infezioni da HERPES.

Nel 1991, le è stata assegnata la National Medal of Science e lo stesso anno è stata la prima donna a essere inserita nella National Inventors Hall of Fame. È deceduta nel 1999 a Chapel Hill, nella Carolina del Nord.

Per approfondire: Sara Sesti e Liliana Moro, "Scienziate nel tempo. Più di 100 biografie", pag. 250, Ledizioni, Milano, 2020.

Sara Sesti
Matematica, ricercatrice su " Donne e scienza"
Collabora con l'Università delle donne di Milano
facebook.com/sara.sesti13


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più