Giornale on-line fondato nel 2004

Mercoledì, 17 Lug 2024

Redazione

Fino a non molto tempo fa, negli enti sbagliare una delibera era cagione di rossore, ma succedeva raramente. Di questi tempi, accade spesso il contrario.

All’Istat, ad esempio, la delibera n. 458 con la quale è stata costituita la commissione per l’aggiudicazione dell’appalto per la campagna pubblicitaria del 15° Censimento della Popolazione è stata annullata a distanza di 24 ore, con la delibera n. 461, dopo che il direttore generale si è accorto che l’istruttoria per individuare i membri era ancora in corso.

Ma allora, si sono chiesti in tanti, il dg da dove ha estratto i nomi indicati nella deliberazione n. 458/2011?

Non è da meno la deliberazione n. 570/2011, sempre dello stesso dg, con la quale candidati prima esclusi a un concorso sono stati poi “riammessi” sulla base del postumo “ragionevole dubbio” che gli stessi potessero aver spedito la domanda con un servizio privato di posta.

Che il tutto sia da ascrivere alla politica dell’innovazione che, con la trasparenza, rappresenta l’altra stella polare della gestione Giovannini all’Istat?

empty alt

Presidenza Cdc: “Legge Nordio lede i principi dello Stato di diritto”

Continuano le prese di posizione contro il disegno di legge proposto dal Guardasigilli, Carlo...
empty alt

Gonnella (Antigone): “Il ddl sicurezza stravolge il sistema penitenziario”

“Nei prossimi giorni potrebbe arrivare in aula, alla Camera dei Deputati, il ddl sicurezza, una...
empty alt

Stagione Lirica di Padova al via con la Nona Sinfonia di Beethoven

«Abbracciatevi, moltitudini! Questo bacio vada al mondo intero!». Un messaggio universale di...
empty alt

“Madame Luna”, film svedese che mostra ciò che la civile Italia finge di non conoscere

Madame Luna, regia di Daniel Espinosa, con con Meninet Abraha (Madame Luna), Hilyam...
empty alt

Parkinson, scoperta nuova mutazione genetica associata alla malattia

Uno studio internazionale coordinato dall’Università del Massachusetts, al quale hanno partecipato anche...
empty alt

Creatività scientifica femminile. “I geni che saltano” di Barbara McClintock

Fino alla fine degli anni Quaranta, si pensava che il genoma, il patrimonio genetico di un...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top