Giornale on-line fondato nel 2004

Mercoledì, 17 Lug 2024

di Rocco Tritto

La mala gestio della cosa pubblica sembra essere un morbo endemico della nostra comunità.

Ciò che sta riempiendo le pagine dei giornali in questi giorni a proposito della gestione della Protezione Civile, che è, al di là di ogni ragionevole dubbio, l’unico ente pubblico del paese (che ora sta per diventare spa) autorizzato dalla legge a operare fuori da ogni legge, non ci turba più di tanto.

E non perché ci abbiamo fatto il callo, ma solo in quanto da tempo siamo arrivati alla conclusione che il rifiuto di ogni regola di controllo sull’utilizzo delle risorse pubbliche è praticamente impossibile da estirpare e la cultura che sta alla sua base è ben radicata nel paese.

Eppure, la trasparenza e la correttezza amministrativa dovrebbe essere al primo posto nella gestione degli enti pubblici finanziati dallo Stato.

Che la struttura Grandi eventi, messa in piedi per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia, presentasse una qualche anomalia, l’avevamo capito anche noi dell’Usi/RdB, nel momento in cui tra le opere celebrative era apparsa anche la  nuova sede dell’Istat da realizzare a Roma, nel quartiere di Pietralata, e che avrebbe così beneficiato di procedure rapide, sommarie, senza vincoli pressanti, come se si trattasse di un’opera emergenziale.

Molti lettori ricorderanno che nel 2008 la pronta, e come sempre solitaria, reazione del nostro sindacato e del Foglietto attirò l’attenzione della grande stampa, in particolare dell’Espresso e del Corriere della Sera, che svolse il proprio ruolo con tanta perfezione da far sparire in breve tempo l’Istat, nato nel ventennio fascista, dall’elenco degli enti con una storia degna di rinverdire lo spirito risorgimentale del nostro paese.

Quello sì fu un grande, isolato, evento.

empty alt

Presidenza Cdc: “Legge Nordio lede i principi dello Stato di diritto”

Continuano le prese di posizione contro il disegno di legge proposto dal Guardasigilli, Carlo...
empty alt

Gonnella (Antigone): “Il ddl sicurezza stravolge il sistema penitenziario”

“Nei prossimi giorni potrebbe arrivare in aula, alla Camera dei Deputati, il ddl sicurezza, una...
empty alt

Stagione Lirica di Padova al via con la Nona Sinfonia di Beethoven

«Abbracciatevi, moltitudini! Questo bacio vada al mondo intero!». Un messaggio universale di...
empty alt

“Madame Luna”, film svedese che mostra ciò che la civile Italia finge di non conoscere

Madame Luna, regia di Daniel Espinosa, con con Meninet Abraha (Madame Luna), Hilyam...
empty alt

Creatività scientifica femminile. “I geni che saltano” di Barbara McClintock

Fino alla fine degli anni Quaranta, si pensava che il genoma, il patrimonio genetico di un...
empty alt

Atella, suggestivo borgo lucano alle falde del Monte Vulture

Mia sorella, dico a Domenico Saraceno mentre visitiamo Atella, paese lucano di 3500 abitanti ad...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top