22. 08. 2017 Ultimo Aggiornamento 20. 08. 2017

Cnr, il cda dice sì al matrimonio con la Myrmex. L’Area della ricerca di Catania va in Zona industriale

Categoria: Il Foglietto

Puntuale conferma all’anticipazione apparsa sul Foglietto del 15 giugno scorso.

Il cda dell’ente presieduto da Massimo Inguscio e diretto da Massimiliano Di Bitetto, infatti, nella seduta del 27 giugno ha deliberato l’avvio dell’iter destinato – salvo sorprese – a concludersi con l’acquisto del complesso immobiliare di proprietà della società Myrmex, ubicato in via Franco Gorgone, nella Zona industriale di Catania, a circa 10 km al centro della città, avente una superficie coperta lorda di circa 12mila mq, suddivisa in due corpi di fabbrica tra loro collegati, già sede del Centro di Tossicologia della Pfizer Italia, ceduto nel 2011 alla medesima Myrmex al prezzo di un euro e oggi non più operativo, dopo il licenziamento di tutti i dipendenti.

Dopo che sarà richiesto e acquisito dall’Agenzia delle Entrate il parere di congruità del prezzo richiesto dalla Myrmex (circa 11,5 milioni di euro), sottoscritto il contratto ed effettuati i necessari lavori di adattamento, la prima fase del trasloco - che coinvolgerebbe l’attuale sede di via Gaifami n. 18 e gli istituti ISN, IPCB e ICB - avverrebbe all’incirca entro un anno; la seconda, riguardante l’immobile di via Gaifami n. 9, si dovrebbe, invece, concludere nel giro di due anni (istituti IBB, ISTC e IVALSA).

La scelta operata dall’ente di piazzale Aldo Moro, su indicazione di una apposita commissione che ha preso in esame le offerte pervenute a seguito di un avviso pubblico apparso su alcuni organi di stampa, non appare gradita dai lavoratori dell’Area della Ricerca di Catania che, in più occasioni, hanno manifestato la loro motivata contrarietà.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AGGIORNAMENTO DEL 14 LUGLIO 2017

Con delibera n. 87 del 27 giugno 2017, pubblicata il 14 luglio 2017, adottata a maggioranza con due astenuti, il consiglio di amministrazione del Cnr, come anticipato dal Foglietto, ha autorizzato l’Ufficio Sviluppo e Gestione del Patrimonio Edilizio della Direzione Centrale Supporto alla Rete Scientifica e Infrastrutture a procedere con le attività amministrative propedeutiche all’acquisto dell’immobile nel Comune di Catania, di proprietà della Myrmex, da adibire a sede dell’Area di Ricerca di Catania.


I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più